Libri

guglielminaGuglielmina di Barbone-Pudel di Baviera

Il racconto in versi “Guglielmina di Barbone–Pudel di Baviera” parla di una barboncina aristocratica e raffinata che un giorno decide di trascorrere un po’ di tempo nella sua villa di campagna.
Lì conoscerà diversi personaggi buffi e strampalati e li inviterà a un pranzo di benvenuto. Essi, non abituati all’etichetta, scateneranno una generale baraonda e susciteranno il riso di grandi e piccini, al pari di una farsa della migliore tradizione.
Editore: Terre Sommerse

Compra il libro online


copertina imbandita

La Favola Imbandita

Si tratta di un libro di 10 favole, dedicato a mia figlia Elisa e a tutti i bambini che come lei fanno capricci all’ora dei pasti. Ho intitolato il libro ” La Favola Imbandita”. Nelle mie storie il cibo non è l’elemento principale, ma ne fa parte integrante. Lo scopo è di incuriosire il bambino e invogliarlo a mangiare l’alimento citato nella favola. Alla fine di ogni storia, viene riportata la ricetta di riferimento sotto forma di filastrocca. I versi ottonari in rima sono facili da rimandare a memoria e costituiscono una divertente variante alle ricette culinarie tout court, oltre ad educare l’orecchio dei piccoli al ritmo e alla musicalità. Il libro è corredato anche da originali disegni in colori pastello, che stimolano la fantasia dei bambini e li aiutano a immergersi nelle storie.
Editore: Nuova Ipsa Editore

Compra il libro online


L’ochetta Giuliana

Il racconto in versi “L’ochetta Giuliana” presenta personaggi ben caratterizzati e quadretti spassosi che mirano non solo a divertire il bambino, ma anche a farlo riflettere sull’importanza della formazione scolastica e della cultura. Nella narrazione sono rappresentati, in una contrapposizione parallela di comportamenti, l’eccezione e la normalità, cioè il personaggio dell’ochetta rispetto agli altri animali della fattoria.
Come in tutte le favole classiche, la personificazione simbolica dell’ochetta fa risaltare meglio la leggerezza, la superficialità e la mancanza di regole con cui troppo spesso oggi sono allevati i bambini. Molte volte gli adulti-educatori preferiscono delle scelte di comodo alle basilari regole di una crescita sana e autonoma, che richiede al contrario costanza e attenzione continua. Spesso, inoltre, in modo più o meno consapevole, succede che ai ragazzi venga trasmesso come “valore” l’apparire, non l’essere.
La favola si presta bene anche ad una sceneggiatura di classe. Essa è scritta in doppi senari, con una cesura centrale che ne permette la separazione senza che il ritmo venga meno. Infatti nel testo i discorsi diretti sono in senari semplici, ma il ritmo rimane invariato. Sono versi “popolari”, adatti a un argomento leggero e divertente come la storiella dell’oca Giuliana. Il lessico usato è quello parlato, quotidiano, ben comprensibile anche da bambini di 4/5 anni.

Editore: Alpes Italia


Fortunella e l’ultimo giorno dell’anno

La protagonista dei brevi racconti è  una coccinella sempre allegra che guarda alla vita con positività.

Ho intitolato il libro “Le storie di Fortunella”. Le storie sono sette, come i puntini neri della coccinella, numero che per gli antichi Babilonesi rappresentava la perfezione del cosmo. Anche il colore rosso della protagonista indica positività, coraggio e fortuna.

Fortunella è una coccinella simpatica e laboriosa, curiosa e creativa, che ama la propria famiglia e fa di tutto per rendere felici i suoi figlioli. Essa riesce a vedere sempre gli aspetti positivi di ogni esperienza che vive e crede nelle sue capacità di trasformare e volgere  al meglio gli eventi negativi.

Il messaggio che il libro vuole comunicare è proprio quello di far capire ai bambini che anche una  brutta esperienza può trasformarsi in una fortunata vicenda. Perché la fortuna non dipende dagli eventi, ma dalla prospettiva da cui si guarda la vita. In ogni storiella compaiono tanti altri simpatici personaggi che abitano a Boscociliegia: Tessy il ragno, Zizì la zanzara, Lumina la lumaca, Squittina la scoiattolina…e naturalmente i due figli di Fortunella, Ciccì e Cocò.

Editore: Alpes Italia


Favole D’Avola

Un libro di 12 favole, dedicato a mia figlia Angela e a tutti i bambini ai quali piacciono i racconti, soprattutto all’ora della nanna. Ho intitolato il libro “Favole d’ Avola”. I luoghi descritti, i personaggi e il loro mondo sono svariati, così come diverse sono le situazioni e i colpi di scena che catturano l’attenzione del bambino. Il bambino potrà viaggiare con la sua immaginazione fra i diversi mondi descritti, insieme ai  protagonisti: elfi, fate, streghe, maghi, incantatrici, draghi, troll, sirene…
Editore: Terre Sommerse
Data di pubblicazione: Maggio 2020

 


A Tutta Frutta!

Libro di filastrocche, intitolato “A Tutta Frutta!”. Le filastrocche allegre e divertenti hanno il compito di invogliare il bambino a mangiare l’alimento protagonista della canzoncina/storiella, destando la curiosità del palato. Un’allegra lettura che porterà il bambino ad apprezzare la frutta, alimento sano ed indispensabile nella crescita di ogni piccino.
Editore: Terre Sommerse
Data di pubblicazione: Entro il 2020

 


Filastrocche Bislacche

E’ un libro di filastrocche, dedicato ai bambini che stanno imparando a leggere, a scrivere, ad ascoltare e memorizzare nuove parole e concetti. Ho intitolato il libro “Filastrocche Bislacche”.È un insieme di colori e suoni che aiutano il bambino a sviluppare il linguaggio e la fantasia.
Editore: Terre Sommerse
Data di pubblicazione: Entro il 2020